le notizie che fanno testo, dal 2010

Nervi in casa Roma, Osvaldo colpisce Lamela: sospeso

L'attaccante giallorosso avrebbe colpito il giovane argentino negli spogliatoi, al termine della partita persa dalla Roma a Udine. L'accaduto, arrivato alle orecchie di Luis Enrique, porterebbe Osvaldo a pagare una multa salata e una sospensione di 10 giorni. In questo caso il giallorosso salterebbe il match di domenica in casa della sua ex squadra, la Fiorentina.

L'amara sconfitta di Udine ha fatto saltare i nervi a Pablo Osvaldo. L'attaccante della Roma avrebbe infatti colpito in faccia il compagno di squadra Erik Lamela al termine della partita persa con l'Udinese lo scorso vernerdì. Il motivo della discussione sarebbe stata l'accusa fatta dal giocatore italoargentino nei confronti dei giocatori più giovani, colpevoli, secondo lui, di uno scarso impegno durante la partita. La goccia che ha fatto traboccare il vaso sarebbe stata una palla non servita da Lamela ad Osvaldo, meglio piazzato, preferendo una conclusione che è stata poi ribattuta dalla difesa dell'Udinese. A quel punto l'ex di Bologna e Fiorentina si sarebbe arrabbiato tantissimo con il compagno di squadra, andandolo a redarguire fino dentro gli spogliatoi, dove il "battibecco" sarebbe degenerato. L'accaduto è arrivato alle orecchie del tecnico Luis Enrique che avrebbe chiesto immediatamente alla società una multa salata per Osvaldo e una sospensione di 10 giorni. Se così fosse l'attaccante giallorosso salterebbe la partita di domenica contro la Fiorentina, sua ex squadra dove ha militato dal 2007 al 2009. In ogni caso Osvaldo avrebbe chiesto scusa appena arrivato lunedì mattina a Trigoria per gli allenamenti, ma la decisione di Luis Enrique non avrebbe subito rettifiche. L'attaccante, che da qualche tempo era entrato nel giro della nazionale, potrebbe rischiare anche di non essere più convocato da Prandelli, visto che le convocazioni del tecnico azzurro sono sempre state subordinate al comportamento etico dei giocatori.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# Bologna# Fiorentina# giovani# Roma# Udine# Udinese