le notizie che fanno testo, dal 2010

Montella alla Roma. Ranieri: grazie a Rossella Sensi per opportunità

Claudio Ranieri si è dimesso e augura al nuovo allenatore dei giallorossi Vincenzo Montella "di tenere alta la bandiera della Roma sempre e dovunque". Il ct della nazionale Cesare Prandelli afferma che le dimissioni di Ranieri sono un "atto di grande dignità".

"Dimissioni di Ranieri? Atto di grande dignità". Il ct della nazionale Cesare Prandelli commenta così l'addio dato quest'oggi dall'allenatore di Testaccio alla A.S. Roma. Ranieri si dice "commosso" per queste parole di stima e ringrazia tutti quelli che lo hanno sostenuto fino all'ultimo. "In queste ore, in tantissimi mi hanno scritto e mandato messaggi di stima e grande affetto, uomini di calcio e gente comune - ha detto l'ormai ex tecnico giallorosso all'Ansa - Ringrazio tutti: un pensiero particolare va a Rossella Sensi per le parole dette e per l'opportunità che mi ha dato di guidare la squadra del mio cuore. Ringrazio ancora una volta la squadra per il percorso fatto insieme e i successi condivisi e tutti gli uomini di Trigoria con cui ho vissuto giorno per giorno". Parole di ringraziamento soprattutto per coloro che sono legati alla città di Roma e ai colori giallorossi e che hanno elogiato Ranieri, anch'egli romano e romanista: "Ringrazio anche i tanti tifosi che, in un momento delicato della mia vita di sportivo e di romanista, mi hanno riempito di attenzioni. Le parole di Cesare Prandelli, che prima di me, ha vissuto l'entusiasmo dei colori giallorossi ed oggi siede sulla panchina della nostra nazionale, mi hanno commosso; e poi tra i più noti Carletto Mazzone, tempra di romanista d'acciaio e Nicola Zingaretti, presidente della Provincia. Grazie Roma".
Inevitabile l'"in bocca al lupo" al nuovo allenatore, Vincenzo Montella: "Auguro a Vincenzo Montella e ai miei ragazzi di tenere alta la bandiera della Roma sempre e dovunque".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: