le notizie che fanno testo, dal 2010

DiBenedetto su passaggio Roma: c'è ancora molto da lavorare

"Stiamo lavorando, c'è ancora molto da lavorare" annuncia Thomas Richard DiBenedetto, l'uomo a capo della cordata americana interessata all'acquisto del 60 per cento della Roma, dopo 10 ore di riunione insieme ai rapprensentati di Unicredit. Forse oggi la svolta.

"Stiamo lavorando, c'è ancora molto da lavorare. Ci rivediamo domani mattina". E tutti i tifosi giallorossi restano col fiato sospeso. Thomas Richard DiBenedetto, l'uomo a capo della cordata americana interessata all'acquisto del 60% della Roma, è arrivato nella mattina del 28 marzo nella capitale per definire la trattativa. Sbarcando all'areoporto "Leonardo da Vinci" di Fiumicino, DiBenedetto si è lasciato scappare solo due frasi, ma assolutamente significative: "I am very happy to be in Rome" e "forza Roma, forza Roma". In seguito, accompagnato dai suoi legali, l'imprenditore statunitense si è recato nello studio legale "Grimaldi e associati", dove si è iniziato a discutere il passaggio di proprietà alla presenza del vicedirettore generale di Unicredit e numero uno di Unicredit Corporate Banking. Sotto la sede ubicata davanti a Villa Borghese, si sono presto radunati un gruppo di tifosi in attesa di notizie. Solo in tardo pomeriggio è però arrivato l'annuncio da parte dell'avvocato Di Gravio di Unicredit, dicendo che sarebbero andati ancora avanti ad oltranza. Alle 22, dopo dieci ore di riunione, DiBenedetto ha lasciato lo studio, annunciando che c'è "ancora molto da lavorare". Appuntamento fissato per la mattina del 29 marzo alle 9.00.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: