le notizie che fanno testo, dal 2010

Roberto Vecchioni vince Sanremo: un giovane che avrà grandi successi

Roberto Vecchioni arriva primo al Festival di Sanremo, "un giovane che avrà grandi successi" scherza il sindaco della città dei fiori. L'Italia, infatti, non è un Paese per giovani. Emma e i Modà, al secondo posto, sono l'eccezione che conferma la regola. Terzo infatti l'intramontabile Al Bano.

"E' un giovane che avrà grandi successi" spiega il sindaco di Sanremo consegnando il primo premio di questa 61esima edizione del Festival della canzone italiana a Roberto Vecchioni, votato da ben il 48% del pubblico per la sua "Chiamami ancora amore".
Un complimento ad un grande cantautore che indica però, paradossalmente, lo stato dell' "arte" nel nostro Paese. L'Italia, infatti, non è un Paese per giovani. Emma Marrone e i Modà, classificati al secondo posto, sembrano essere infatti l'eccezione che conferma la regola, visto che sul gradino più basso del podio di Sanremo vi è un'altro veterano della musica come Al Bano.
E mentre Belen incamminandosi dietro le quinte intona "Amanda è libera", forse scherzando sul fatto che finalmente il Festival di Sanremo è finito, Roberto Vecchioni prima di cantare ringrazia tutto il pubblico e spiega: "Non me l'aspettavo mai e questi 45 anni di musica che ho sulle spalle ma soprattutto nel cuore stasera mi hanno dato una gioia immensa perché mi sembra di essere riuscito a mettere un po' insieme quella che è considerata la canzone d'autore con la canzone popolare - concludendo - Sarebbe la strada giusta per la canzone italiana, secondo me".
Ma la canzone di Vecchioni è anche un piccolo inno alla rivoluzione, che sottolinea che forse è arrivato il momento di cominciare a pensare che al "sole" non ci può stare sempre e solo il solito "bastardo" mentre in Italia si sta "uccidendo il pensiero", come recita "Chiamami ancora amore".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: