le notizie che fanno testo, dal 2010

Dati allarmanti su consumo suolo: bene piattaforma web Soil Monitor, dice Ruta (PD)

"I dati quotidiani sul consumo del suolo in Italia sono allarmanti. Alla luce di questi dati, il CNR, l'Ispra, l'Inu, il centro Crisp e Salviamo il Paesaggio, hanno contribuito alla predisposizione di una piattaforma web, il Soil Monitor", rivela in una nota il politico dem Roberto Ruta.

"I dati quotidiani sul consumo di suolo in Italia sono allarmanti. Si tratta di una emergenza nazionale, soprattutto alla luce di questi numeri: tra il 2008 e il 2013 il fenomeno ha riguardato mediamente 55 ettari al giorno, con una velocità compresa tra i 6 e i 7 metri quadrati di territorio che, nell'ultimo periodo, sono stati irreversibilmente persi ogni secondo" riferisce in una nota il senatore PD Roberto Ruta.
"Un consumo di suolo che continua a coprire, quindi, ininterrottamente, notte e giorno, aree naturali e agricole con asfalto e cemento, edifici e capannoni, servizi e strade, senza che l'immenso patrimonio edilizio esistente venga rigenerato o recuperato. - chiarisce il parlamentare - Alla luce di questi dati, il CNR, l'Ispra, l'Inu, il centro Crisp e Salviamo il Paesaggio, hanno contribuito alla predisposizione di una piattaforma web, il Soil Monitor, in grado di fornire un quadro sulle funzioni ecosistemiche dei suoli e i rischi derivanti dal degrado, ad uso dei Comuni e delle Regioni."

"Questo strumento rappresenta l'incentivo più forte per far approvare in tempi rapidi il testo della proposta di legge che alcuni poteri forti continuano a bloccare. . osserva infine - Lo dobbiamo ai tanti ricercatori universitari, associazioni ambientaliste, e i tanti cittadini che continuano a sollecitare l'approvazione del ddl."

© riproduzione riservata | online: | update: 29/06/2016

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Dati allarmanti su consumo suolo: bene piattaforma web Soil Monitor, dice Ruta (PD)
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Il sito utilizza cookie di 'terze parti', se prosegui la navigazione o chiudi il banner acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickquiCHIUDI