le notizie che fanno testo, dal 2010

Addio al maestro Pregadio, la spalla di Corrado

Il maestro Roberto Pregadio è morto questa mattina all'età di 82 anni dopo una breve malattia. Il maestro Pregadio sarà ricordato per sempre come la spalla di Corrado nella storica trasmissione La Corrida, ora condotta da Gerry Scotti.

Il maestro Roberto Pregadio è morto questa mattina all'età di 82 anni dopo una breve malattia. Il maestro Pregadio sarà ricordato per sempre come la spalla di Corrado nella storica trasmissione La Corrida, ora condotta da Gerry Scotti.
E proprio durante la conduzione di Gerry Scotti il maestro Pregadio è stato costretto a lasciare il programma visto che, come rilasciò in una intervista: "La decisione di non prendere parte alla prossima edizione della Corrida non è mia ma di altri".
Il maestro Pregadio ha abbandonato la conduzione dei dilettanti allo sbaraglio dopo 40 anni perché: "La produzione della Corrida, ovvero Marina Donato, la vedova di Corrado, voleva farmi fare lo spettacolo in coppia con un altro maestro, che ora si è capito che sarebbe stato Vince Tempera, e io ho rifiutato", come rivela in un'intervista del Corriere della Sera.
Fino a quel momento il maestro Pregadio, che allora aveva 80 anni, non aveva mai commentato tale notizia, ma quando lesse che non avrebbe "fatto il programma per motivi di salute" si è "infuriato" e ci ha tenuto a specificare.
Il risultato di questa forse infelice scelta è stato che la prima serata senza il maestro Pregadio al pianoforte è stato quasi un fallimento, tanto da essere battuta da Ballando con le Stelle di Rai 1.
Il maestro Pregadio, nato a Catania il 6 dicembre 1928, rimarrà comunque per sempre impresso nei cuori della gente che più l'hanno amato, che lo ricorderanno mentre con Corrado si scambiava quelle tipiche occhiate che rendevano La Corrida un programma semplice ma speciale.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: