le notizie che fanno testo, dal 2010

Mancini: De Rossi a Roma tutta la vita come Totti.Io penso a Balotelli

Il tecnico del Manchester City Roberto Mancini, alla vigilia dell'esordio in Champions League esclude la possibilità di vedere Daniele De Rossi nelle fila dei citizens. E intanto gestisce "l'irrequieto" Balotelli.

"De Rossi? Rimarrà a vita nella Roma". Da ex bandiera laziale, Roberto Mancini capisce meglio di chiunque altro lo stato d'animo di De Rossi, giocatore sempre più al centro di manovre di mercato, causa un contratto ancora da rinnovare. In quest'ultimo mese il suo nome è stato accostato proprio alla squadra allenata dal "Mancio", il Manchester City, che ha provato in tutti i modi ad aggiudicarsi le prestazioni del romanista. Ma l'ex tecnico dell'Inter non ha dubbi, il cuore di De Rossi può solo battere per la squadra giallorossa e Mancini deve arrendersi all'evidenza. "Non faremo nessuna offerta per lui - ha dichiarato il tecnico di Jesi alla vigilia dell'esordio in Champions League contro il Napoli - ho capito che resterà a vita nella Roma come Totti". Ora ha un altro grattacapo tutto italiano da risolvere in casa. Si chiama Mario Balotelli, e la sfida di Mancini è quella di farlo crescere da professionista, annullando i capricci e le uscite infelici che lo hanno reso famoso: "Mario deve stare calmo - ha ammesso il ct dei citizens - Si tratta di un giocatore importante per noi. Qui ci sono altri tre grandi attaccanti come Dzeko, Aguero e Tevez, ma arriverà anche il suo turno".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: