le notizie che fanno testo, dal 2010

Calciomercato, Mancini non molla per De Rossi e chiama Del Piero

L'allenatore del Manchester City considera il centrocampista della Roma un "Top Player". In un'intervista rilasciata al Corriere dello Sport, il "Mancio" confessa che i Citizens sarebbero pronti a proporre un'offerta a De Rossi qualora non trovasse l'accordo per il rinnovo del contratto con i giallorossi. "E' difficile strappare un calciatore romano e romanista alla Roma" ha poi precisato Mancini.

Ormai è chiaro, Roberto Mancini ha un debole per Daniele De Rossi. Sembrava aver mollato la presa il "Mancio" qualche tempo fa, dichiarando che non sarebbe stato capace di vedere il centrocampista di Ostia lontano dalla sua Roma. E invece, dopo le ultime vicende che vedono il mancato accordo tra il giocatore e la società giallorossa, l'allenatore del Manchester City torna a sognare. In un'intervista al Corriere dello Sport l'ex tecnico dell'Inter confermerebbe che il club inglese sarebbe pronto a proporre un'offerta a De Rossi qualora non firmasse il rinnovo di contratto entro gennaio. "E' difficile strappare un calciatore romano e romanista alla Roma - ha però dichiarato Mancini - Perché il romano è legato alle sue origini, al suo stile di vita: non sarei sorpreso se rinnovasse il contratto". A riguardo il "Mancio" si paragona a De Rossi ricordando come anche lui scelse di rimanere per tanti anni alla Sampdoria rinunciando ad ingaggi più elevati e, soprattutto, a una maggiore competitività a livello europeo. Oltre a De Rossi, Mancini si sofferma su un'altra bandiera del campionato italiano, Alex Del Piero. Da tempo relegato al ruolo di "panchinaro" nella Juventus, secondo il ct dei Citizens "Pinturicchio" dovrebbe provare a rialzarsi andando "a cercarsi un campionato diverso, magari la Premier". "Alex ha 37 anni, può divertirsi ancora - ha poi aggiunto Mancini - la vita non finisce con la Juve".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: