le notizie che fanno testo, dal 2010

Formigoni al TG3: la manovra spiegata tra gli yacht a Porto Cervo

Il Presidente della Regione Lombardia Roberto Formigoni viene intervistato da Maria Cuffaro sui tagli della manovra finanziaria, ma un particolare scatena le polemiche: lo fa da un luogo pieno di barche a vela e yacht. In diretta da Porto Cervo.

Il 16 luglio 2011 il Presidente della Regione Lombardia Roberto Formigoni viene intervistato dal TG3 in diretta per un commento alla manovra finanziaria. Maria Cuffaro pone le domande al Governatore e le risposte sono più o meno quelle di sempre, così come il tono che è sempre lo stesso, e neppure l'assenza della giacca e cravatta, sotto il caldo torrido, stupisce. Ma c'è qualcosa che "stona" nell'intervista, e ci si mette un po' a capirlo: è la "location". Formigoni difatti risponde da un porto turistico popolato di barche a vela e yacht: è infatti collegato in diretta da Porto Cervo. Considerando l'estate "di magra", una finanziaria "monstre" che taglia servizi essenziali, la situazione di stallo in cui si trova il Paese, era chiaro che la scelta della diretta da Porto Cervo avrebbe destato feroci polemiche, soprattutto sui social network. Il passaparola è infatti immediato e su Youtube, chi non aveva visto in diretta l'intervista di Formigoni, ha potuto rendersi conto della "dicotomia" nella comunicazione audio/video. E così qualcuno ha sintetizzato come l'audio parlasse "di tagli", mentre il video "di sfarzi". Il video ufficiale di Formigoni è disponibile sul canale Youtube del TG3 (http://is.gd/YZgz66) ed è senz'altro da ascoltare, certamente, ma anche da leggere, visto che i commenti degli utenti sono al vetriolo. L'utente "saltydog1992" commenta: "Ci vuole una bella faccia di bronzo per parlare di tagli agli sprechi e al lusso da Porto Cervo. E questo? imbecille si candiderebbe a guidare il nostro paese. Che classe politica. Da vomito...". "'Stiamo decidendo in queste ore' dice lui, stanno decidendo dallo yacht, lui la Minetti and company, non voglio essere volgare e retorico, mi associo alle ultime parole della conduttrice 'buone vacanze caro Formigoni. Serva di monito a tutti quelli che lo hanno votato' scrive invece l'utente "simmia". Il commento di Viaggiatore1977 è senz'altro il più amaro: "Vai Formigoni, questa intervista è meglio di Zelig ma dico che fai bene perché noi italiani siamo una massa di pecoroni. Magica ItaGlia!". E il Presidente della Regione Lombardia a fine intervista pronuncia parole che, risentite, tra le bandierine delle splendide barche del porto, fanno riflettere molti: "Invoco, continuo a chiedere da tempo e continuo a chiederlo anche adesso, una manovra fiscale che penalizzi, chi ha di più, è brutta la parola ma è così, e dia un po' di più a chi ha di meno". Speriamo, dice già qualcuno, che le sue invocazioni siano accolte al più presto.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: