le notizie che fanno testo, dal 2010

Tar accoglie ricorso Bresso. Piemonte torni alle urne, giunta Cota sospesa

Il Tar del Piemonte ha accolto accoglie il ricorso della ex presidente della Regione Mercedes Bresso che ha ricontato le schede delle elezioni del 2010, quando era stato eletto Roberto Cota. Il Piemonte, quindi, deve tornare alla urne, e in attesa del Consiglio di Stato i lavori della giunta Cota rimangono sospesi.

Mercedes Bresso ha vinto e Roberto Cota ha perso, almeno per il TAR del Piemonte che dopo oltre 3 anni di attesa accoglie il ricorso della ex presidente della Regione. Già nell'ottobre 2010 i numeri (delle schede ricontate dal tribunale amministrativo) sembrano essere a favore di Mercedes Bresso mentre oggi arriva la conferma che la lista "Pensionati per Cota" di Michele Giovine sarebbe stata inficiata da firme false. Il Piemonte, quindi, deve tornare alla urne dopo 4 anni di amministrazione Cota. La Regione, naturalmente, ricorrerà ora la Consiglio di Stato, e questa volta il verdetto dovrebbe (ma il condizionale è d'obbligo) arrivare massino tra 45 giorni. Per il momento, quindi, rimarranno sospesi tutti i lavori della giunta , che per Mercedes Bresso "non esiste più". Se il Consiglio di Stato dovesse confermare la sentenza del Tar, il Piemonte potrebbe andare alle urne in primavera, insieme alle elezioni europee. Sembra però che il PD non sia intenzionato a candidare la Bresso ma piuttosto, stando alle prime indiscrezioni, l'ex sindaco di Torino, ed ora presidente della Compagnia di San Paolo, Sergio Chiamparino.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: