le notizie che fanno testo, dal 2010

Mercedes Bresso e la rivincita su Cota

Si alza la temperatura per le indiscrezioni che danno per vinta la battaglia a colpi di riconteggio di schede elettorali in favore di Mercedes Bresso. Lo scenario vedrebbe o una "rinomina" o nuove elezioni. Ma Cota non demorde e Bossi commenta.

Lo scorso marzo aveva perso, ma con grande coraggio e determinazione non ha mai mollato la presa, perché anche per perdere ci vogliono delle certezze e Mercedes Bresso queste "certezze" nei dati elettorali non li aveva mai trovati.
Sono ore tese quelle che si respirano in Piemonte al quartier generale di Cota, perché il governatore del Piemonte, che aveva vinto le elezioni il 28 ed il 29 marzo con 9.372 voti di differenza, le starebbe "perdendo" oggi nel riconteggio ordinato dal TAR.
E' ormai questione di giorni e poi si saprà chi aveva vinto quelle elezioni, anche se Cota e i legali della Regione Piemonte promettono battaglia con i ricorsi. Anche Bossi si fa sentire con un rauco: "Se vogliono far perdere Cota si mette male. Si mette male la democrazia, perché chi ha perso, ha perso e basta. C'è qualcuno che vuole annullare dei voti validi".
Ma Mercedes Bresso continua per la sua strada. Si legge sull'Ansa: "Alla fine dei riconteggi risulterà che ho più voti di Cota" e aggiunge "Bossi è un Ministro, dovrebbe imparare a rispettare la legge".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# Bresso# democrazia# elezioni# Mercedes