le notizie che fanno testo, dal 2010

Colaninno: rinascimento imprenditoriale italiano è finito

Per tutti i precari sui tetti o che sono costretti ad elemosinare un contratto a termine una buona notizia per il futuro: "Il rinascimento imprenditoriale italiano che si è sviluppato dal 1945 al 2000, è finito" lo dichiara Roberto Colaninno.

In Italia è finita. Se lo dice anche Roberto Colaninno, numero uno di Piaggio, c'è sicuramente da farci una riflessione.
Colaninno oggi ha dichiarato in un incontro dibattito nella sede del Corriere della Sera che "Il rinascimento imprenditoriale italiano che si è sviluppato dal 1945 al 2000, è finito" il che è una bella notizia per tutti i giovani precari che pensavano di stabilizzarsi e crearsi una famiglia.
In realtà la generazione nata nel dopo guerra, quella che è in pensione o quasi, vissuta in pieno "rinascimento" (e boom economico) ha mangiato talmente bene il futuro dei propri figli che non c'è rimasto neppure un pochino di speranza per l'avvenire.
Basta vederla questa generazione di anziani che non diventano mai vecchi, che sono sempre al top della politica e degli affari, che ballano la tecno da Maria De Filippi il pomeriggio mentre quelli che dovevano prendere il testimone del futuro (cioè i loro figli e nipoti) stanno sui tetti a chiedere di guadagnarsi un salario minimo.
La soluzione per il numero uno di Piaggio è quella di "lavorare di più" perché abbiamo smarrito il senso del lavoro anche perché "mentre gli altri lavorano sempre di più, noi lavoriamo poco e pretendiamo comunque i diritti" e continua "Siamo diventati troppo ricchi e non abbiamo più voglia di lavorare, perché non ne abbiamo più bisogno. Perché un italiano dovrebbe lavorare molto quando, se porta a casa circa 25-30.000 euro all'anno è a posto?".
Effettivamente 25mila euro con posto fisso tredicesima e pensione non è male, tanto che tutta la generazione di coetanei dell'imprenditore è andata in pensione con questo standard (dichiarato o meno). Anche senza aver lavorato e studiato come chi protesta e non avrà nessun futuro. Roberto Colaninno è nato a Mantova ed è un imprenditore italiano. Nato 16 agosto 1943.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: