le notizie che fanno testo, dal 2010

Caso Regeni: bene Gentiloni. Italia resti ferma nel chiedere verità, dice Cociancich (PD)

"Amareggia ancora una volta il disinteresse e la superficialità del MoVimento 5 Stelle rispetto a un tema grave come la morte di un giovane innocente e per il quale si chiede verità e giustizia", rende noto l'esponente PD Roberto Cociancich.

"Amareggia ancora una volta il disinteresse e la superficialità del MoVimento 5 Stelle rispetto a un tema grave come la morte di un giovane innocente e per il quale si chiede verità e giustizia" fa sapere in un comunicato Roberto Cociancich, parlamentare PD.
"Il ministro Paolo Gentiloni ha ribadito che l'Italia pretende dalle autorità egiziane una collaborazione vera con gli inquirenti italiani e non accetterà che informazioni concrete e certe negli incontri previsti nei prossimi giorni tra investigatori e magistrati dei due paesi al fine di dare una svolta alle indagini sul caso del ricercatore italiano" prosegue l'esponente dem.
Espone in ultimo: "Bene ha fatto il ministro degli Esteri a porre il governo di al-Sisi di fronte a tutte le sue responsabilità. L'Egitto è e resta un Paese amico ma questo non ci esime dalla linea ferma nel chiedere verità assoluta per Giulio Regeni come dal sollevare la questione delle sparizioni forzate e dell'abituale ricorso alla tortura in una realtà che troppo spesso viola i diritti umani del proprio popolo."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: