le notizie che fanno testo, dal 2010

Ius soli: il primo nel 2012 ma oggi condannato per tentata strage in autostrada, dice Calderoli

Roberto Calderoli della Lega Nord riflette sulle ius soli.

"Tutti quelli, a sinistra, che oggi premono per accelerare sullo ius soli forse dovrebbero riflettere sul fatto che il primo immigrato a cui è stato applicato, un Rom bosniaco che nel 2012 andava espulso e venne rinchiuso nel CIE di Modena, ma venne liberato da un giudice di pace in quanto nato in territorio italiano, applicando appunto un anticipo di ius soli, oggi è stato condannato a 4 anni e 4 mesi di carcere per reati gravi quali resistenza e lesioni, per aver aggredito, lo scorso mese di novembre, dei Carabinieri, e per attentato alla sicurezza dei trasporti per aver guidato contromano per otto chilometri in autostrada A4 durante la sua fuga", riflette in una nota il vicepresidente del Senato Roberto Calderoli.

"Non sarebbe stato meglio espellerlo nel 2012 e non rischiare una strage in autostrada nel 2016? - domanda quindi l'esponente della Lega Nord - Chi freme per lo ius soli si fermi a riflettere un istante".

© riproduzione riservata | online: | update: 24/02/2017

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Ius soli: il primo nel 2012 ma oggi condannato per tentata strage in autostrada, dice Calderoli
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI