le notizie che fanno testo, dal 2010

Ddl voto di scambio: Calderoli applica ghigliottina al Senato. Proteste M5S

Oggi il Senato esamina il provvedimento recante "Modifica dell'articolo 416-ter del Codice penale, in materia di scambio elettorale politico-mafioso". Il vicepresidente del Senato, Roberto Calderoli, annuncia però la decisione di sospendere la discussione per passare direttamente al voto del testo, applicando la cosiddetta ghigliottina. Scoppia la protesta del Movimento 5 Stelle.

Oggi il Senato esamina il provvedimento recante "Modifica dell'articolo 416-ter del Codice penale, in materia di scambio elettorale politico-mafioso". Il disegno di legge sostituisce l'art. 416-ter del codice penale con le seguenti disposizioni: «chiunque accetta la promessa di procurare voti mediante le modalità di cui al terzo comma dell'articolo 416-bis in cambio dell'erogazione o della promessa di erogazione di denaro o di altra utilità è punito con la reclusione da quattro a dieci anni. La stessa pena si applica a chi promette di procurare voti con le modalità di cui al primo comma». Il vicepresidente del Senato, Roberto Calderoli, annuncia però la decisione di sospendere la discussione sul disegno di legge contro il voto di scambio politico-mafioso per passare direttamente al voto del testo, applicando la cosiddetta ghigliottina. Scoppia la protesta del Movimento 5 Stelle, ma l'aula di Palazzo Madama vota a favore, sancendo così la chiusura anticipata della discussione generale sul ddl, che verrà votato (e probabilmente approvato) entro oggi.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: