le notizie che fanno testo, dal 2010

Rio 2016: pugile del Marocco arrestato per tentato stupro al Villaggio olimpico

Il pugile del Marocco Hassan Saada, 22 anni è stato arrestato all'interno del Villaggio olimpico di Rio 2016 per aver tentato di stuprare due cameriere. Saada doveva esordire alle Olimpiadi di Rio 2016 il 6 agosto.

Scandalo al Villaggio olimpico di Rio 2016. Il pugile del Marocco Hassan Saada, 22 anni, è stato infatti arrestato all'interno del Villaggio olimpico per aver tentato di stuprare due cameriere della struttura che ospita gli atleti di Rio 2016. Stando alle prime ricostruzioni, martedì scorso il pugile marocchino avrebbe tentato di baciare una delle due donne, dopo averla "abbordata" con il pretesto di un selfie. Contro Saada però anche la denuncia di un'altra cameriera che accusa il pugile di averle palpato il seno e di averle chiesto, afferrandole una mano, se voleva masturbarlo in cambio di denaro. Saada doveva esordire il 6 agosto affrontando il turco Unal Nadir in un match della categoria degli 81 kg: invece rischia di rimanere in stato di fermo per i prossimi 15 giorni.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# donne# Rio 2016# selfie