le notizie che fanno testo, dal 2010

Ricky Martin non va a Cattolica: il sogno della Notte Rosa è un incubo

Prima i Pooh, e ora anche Ricky Martin. Sembra che ques'anno la Notte Rosa, il "Capodanno dell'estate" promosso dalla Regione Emilia Romagna, sia partito proprio con il piede, o meglio con gli artisti sbagliati.

Prima i Pooh, e ora anche Ricky Martin. Sembra che ques'anno la Notte Rosa, il "Capodanno dell'estate" promosso dalla Regione Emilia Romagna, sia partito proprio con il piede, o meglio con gli artisti, sbagliati. Dopo la rinuncia dei Pooh che si sarebbero dovuti esibire il 1 luglio a Bellaria, ecco che anche Ricky Martin dà "buca" all'Arena Regina di Cattolica, data del concerto fissata per il prossimo 3 luglio. Lo slogan della manifestazione di questo "Capodanno dell'estate" è "Il sogno è qui", ma già qualcuno pensa che sarebbe il caso di parlare di incubo. Stando agli organizzatori, il gruppo "'Alessandro e Galli", il concerto è stato "annullato per motivi tecnico-logistici non risolvibili legati anche all'imposizione del regolamento acustico imposto all'interno dell'Arena Regina ed inaccettabili per la buona riuscita dello show" e nella nota si precisa che "Ricky Martin ed i promoters si scusano con gli spettatori per la delusione ed il disagio causato". E se i fans del cantante portoricano forse non avranno problemi ad accettare le scuse (anche perché i biglietti sono naturalmente rimborsabili e pare che oltretutto ne siano stati venduti troppo pochi), pare che chi non abbia intenzione di accettare tale giustificazione è la Provincia di Rimini, comunicando che "verificherà attraverso i suoi uffici legali l'entità e la responsabilità di tale danno d'immagine, chiedendo ai responsabili di risponderne economicamente in tutte le sedi".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: