le notizie che fanno testo, dal 2010

Salario minimo: meglio i contratti collettivi, dice Rete Imprese Italia

Rete Imprese Italia contro le proposte di salario minimo per legge.

Rete Imprese Italia è contraria all'introduzione di un salario minimo per legge e sostiene che è preferibile favorire l'applicazione delle norme che già oggi privilegiano l'applicazione dei contratti collettivi", dichiara in una nota l'ente di categoria, a margine dell'audizione in Commissione Lavoro alla Camera.
"La previsione di una retribuzione minima porterebbe con sé una possibile alterazione degli equilibri economici e negoziali raggiunti dalla contrattazione collettiva", si specifica.

Secondo l'organizzazione, inoltre, lo strumento "non servirebbe a combattere il lavoro nero dal momento che questi lavoratori, probabilmente, non vedrebbero comunque applicato loro il salario minimo legale". Rete Imprese Italia invece "ritiene più idoneo, rispetto al consolidato sistema di relazioni sindacali italiano, il rinvio ai contratti collettivi nazionali per la determinazione della retribuzione che in ogni caso dovrebbe avere misura mensile, implementando l'applicazione delle retribuzioni anche alle attività non coperte dalla contrattazione collettiva".

© riproduzione riservata | online: | update: 19/09/2017

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Salario minimo: meglio i contratti collettivi, dice Rete Imprese Italia
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI