le notizie che fanno testo, dal 2010

Zero Village: concerti e proiezioni per i 60 anni di Renato

Renato Zero sarà protagonista, a Piazza Di Siena e Villa Borghese, con ben 6 concerti che si terranno il 29 e il 30 settembre e il 2, 3, 5 e 6 ottobre.

Roma si mobilita per festeggiare i 60 anni di Renato Fiacchini, in arte Renato Zero. In Campidoglio l'evento "Sei Zero" è stato presentato dal sindaco di Roma Gianni Alemanno, da Renato Zero, da Umberto Croppi, assessore comunale alla cultura, e da Umberto Broccoli, soprintendente ai Beni Culturali di Roma. Renato, nato a via di Ripetta il 30 settembre 1950, regalerà ai suoi ammiratori, i "sorcini", una serie di concerti unici, tutti diversi per scaletta, ospiti d'eccezione e scenografie.
Renato Zero sarà protagonista, a Piazza Di Siena e Villa Borghese, con ben 6 concerti che si terranno il 29 e il 30 settembre e il 2, 3, 5 e 6 ottobre.
Ma l'evento prevede anche lo "Zero Village", uno spazio dedicato ai sorcini con mostre fotografiche, esposizione dei mitici costumi di scena dell'eccentrico cantante, videoproiezioni di concerti del passato. Durante la conferenza stampa di pochi giorni fa si è parlato anche di Fonopoli, progetto tanto caro a Renato Zero, e Gianni Alemanno ha affermato che "dal 30 settembre, in occasione del sessantesimo compleanno di Renato Zero, avremo novità importanti e concrete sul progetto di Fonopoli" aggiungendo "è così che intendiamo fare un regalo a questo grande artista".
L'unico nodo da sciogliere completamente per i festeggiamenti è però la location dell'evento "Sei Zero". Solo il 12 luglio si saprà se arriverà o meno l'ok da parte del Ministero dei Beni Culturali per l'utilizzo delle aree di Villa Borghese e Piazza di Siena, anche se il sindaco di Roma ha già messo una buona parola, dicendo "il pubblico di Renato non fa cose scalmanate" e chiarendo che, a suo avviso "è giusto che un salotto di Roma diventi palcoscenico". Per festeggiare il 60 anni di Renato Zero, era stato proposto anche un megaconcerto di Capodanno al Colosseo, improbabile però per via dei lavori di restauro sul simbolo di Roma.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: