le notizie che fanno testo, dal 2010

Scissione PD toglierà ogni equivoco al "ma anche" di Veltroni, dice Brunetta

Renato Brunetta di Forza Italia riflette sulla scissione del PD.

"Certamente è finito il Partito Democratico così come lo abbiamo conosciuto. Finalmente, aggiungo. - dichiara in un comunicato Renato Brunetta, capogruppo di Forza Italia alla Camera - Dieci anni di equivoci di un PD nato sulle spoglie del Pci-Ds e sulle spoglie della democrazia cristiana di sinistra. Un partito figlio del 'ma anche' di Walter Veltroni, senza base culturale, ideologica e valoriale, se non quella di stare al potere. L'unica finalità del PD è stata quella di tenere ancora per un po' nella mani il potere."

Spiega in conclusione: "Matteo Renzi è riuscito con la sua personale smania di potere a distruggere il progetto del PD. Da questo punto di vista bisogna dirgli grazie. Se ci sarà la scissione avremo un PD senza sinistra, solo con qualche residuato bellico, e sarà esclusivamente il partito di Renzi. E poi avremo una sinistra veterocomunista. Sarà comunque un big bang che non potrà che far bene alla democrazia italiana. Un equivoco che viene meno. Saranno poi le elezioni, le amministrative prima e le politiche poi, che decreteranno l'inizio di questa nuova fase."

© riproduzione riservata | online: | update: 20/02/2017

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Scissione PD toglierà ogni equivoco al "ma anche" di Veltroni, dice Brunetta
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI