le notizie che fanno testo, dal 2010

Riforma costituzionale: Renzi distrugge democrazia parlamentare, denuncia Brunetta

"Quali riforme? Qualcuno le ha chiamate 'schiforme'. Qui siamo di fronte a una violenza, da parte di un leader che non ha vinto le elezioni, nei confronti del Parlamento e della democrazia parlamentare", spiega in un comunicato Renato Brunetta, capogruppo di Forza Italia alla Camera.

"Quali riforme? Qualcuno le ha chiamate 'schiforme'. Qui siamo di fronte a una violenza, da parte di un leader che non ha vinto le elezioni, nei confronti del Parlamento e della democrazia parlamentare. Questo Parlamento doveva fare la riforma elettorale dopo la sentenza della Corte Costituzionale che aveva cassato il Porcellum e invece Matteo Renzi, con una congiura di palazzo, si è impadronito dei parlamentari di Pier Luigi Bersani, del PD, e con colpi di mano multipli sta distruggendo la democrazia parlamentare" denuncia il capogruppo di Forza Italia alla Camera Renato Brunetta.
"Noi faremo di tutto per evitare questa presa del potere da parte sua. - assicura - Ieri è stata una bruttissima giornata, tutte le opposizioni sono uscite e in Aula, erano 155, su un plenum di maggioranza di 360-370, quindi meno della metà della maggioranza ascoltava Renzi declamare banalità scritte da qualche ghostwriter".
Il parlamentare forzista osserva in ultimo: "Mai il Parlamento è stato sottoposto a uno svilimento come quello visto ieri e che si vedrà purtroppo anche oggi."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: