le notizie che fanno testo, dal 2010

Legge elettorale: con scissione PD servirà confronto tra partiti, dice Brunetta

Renato Brunetta di Forza Italia sulla legge elettorale.

"Si è sempre detto che sulla legge elettorale sarà il Parlamento a decidere. Noi abbiamo fatto la nostra proposta - riporta in un comunicato il capogruppo di Forza Italia alla Camera Renato Brunetta -, non abbiamo la verità in tasca né pensiamo di essere i monopolisti del voto parlamentare. Pensiamo che sia necessario confrontarci con tutti i partiti e gruppi parlamentari, a partire dalla sentenza della Corte Costituzionale."

"La nostra proposta è ossequiosa e corrispondente alla sentenza della Corte, pensiamo ci possa essere un dibattito sereno sia alla Camera che al Senato. Non accettiamo imposizioni da parte di nessuno. Anche perché il cosiddetto Partito democratico di Renzi, dopo la scissione, sarà un Partito Democratico a rappresentanza ridotta, ancor più ridotta in Commissione Affari costituzionali", prosegue.

"Bisogna vedere chi ha i numeri in quella Commissione dopo la scissione, tanto alla Camera quanto al Senato. Ciascuno deve buttar via la boria del passato affinché si possa trovare un accordo tra tutti i gruppi parlamentari. Ma non ci sarà nessuno che potrà imporre la propria visione o il proprio progetto. E questo sarà un bene" specifica in conclusione l'ex ministro per la Pubblica amministrazione.

© riproduzione riservata | online: | update: 23/02/2017

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Legge elettorale: con scissione PD servirà confronto tra partiti, dice Brunetta
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI