le notizie che fanno testo, dal 2010

Dopo decreto banche in mano a speculatori internazionali: economia collasserà, avverte Brunetta

"Le quotazioni di Borsa salgono e scendono in maniera forsennata, la Brexit non c'entra assolutamente niente. Il risultato è che le nostre banche non valgono più nulla e sono ormai alla mercé degli speculatori internazionali", segnala in una nota Renato Brunetta di FI.

"Quarto decreto banche. Il governo cerca di salvare banche e banchieri, ma non certamente i cittadini risparmiatori, i cittadini truffati. E' l'attitudine di questo governo che è nel caos, non sa più cosa fare, e i risultati si vedono" dichiara in una nota Renato Brunetta, capogruppo di Forza Italia alla Camera.

"Le quotazioni di Borsa salgono e scendono in maniera forsennata, la Brexit non c'entra assolutamente niente. Il risultato è che le nostre banche non valgono più nulla e sono ormai alla mercé degli speculatori internazionali, ma con le banche muore anche l'economia italiana perché nessuno vorrà più investire nei nostri istituti di credito, né risparmiatori, né investitori italiani" avverte infatti il deputato.

"Le banche non daranno più fidi, più soldi, più crediti alle nostre imprese e alle nostre famiglie: il risultato è che la nostra economia collasserà. E tutto questo perché il governo Renzi non è stato in grado, già due anni fa, di mettere in sicurezza il sistema, anche con risorse pubbliche. - ricorda l'esponente azzurro - Ha detto che non serviva, che il sistema era solido. Ecco, lo vediamo come è solido. Pier Carlo Padoan ha sempre detto 'il sistema è forte, è solido', lo vediamo come è forte, e come è solido. Il risultato lo stiamo vedendo: oscillazioni inaccettabili, travolti tutti, banche, banchieri, da quest'ondata di incertezza. E il governo che fa? L'ennesimo decreto per difendere qualche banchiere amico del giglio magico, inaccettabile".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: