le notizie che fanno testo, dal 2010

Brunetta: deflazione significa manovra correttiva ad aprile e ottobre

"Brutte notizie dall'economia, siamo in piena deflazione, - 0,3%, vale a dire freddo, gelo polare per i nostri consumi. Nel frattempo aumenta il debito, ultimi dati della Banca d'Italia. Il che vuol dire che il governo dovrà completamente rifare i conti", spiega in un comunicato Renato Brunetta di FI.

"Brutte notizie dall'economia - diffonde in una nota Renato Brunetta, capogruppo di Forza Italia alla Camera -, siamo in piena deflazione, meno 0,3%, vale a dire freddo, gelo polare per i nostri consumi. Nel frattempo aumenta il debito, ultimi dati della Banca d'Italia".
"Il che vuol dire che - ribadisce il parlamentare - il governo dovrà completamente rifare i conti, fare una manovra correttiva nel mese di aprile, poi un'altra ancora maggiore a ottobre, da 40-50 miliardi, perché altrimenti l'Europa ci mette in procedura di infrazione".
"Tutto questo mentre Matteo Renzi e Pier Carlo Padoan dicono che tutto va bene, sono degli irresponsabili. L'economia sta precipitando, - avverte l'esponente azzurro - la crescita prevista dal governo è quattro volte superiore a quella che effettivamente ci sarà. Come fanno a dire che tutto va bene Dio solo lo sa. Lo sanno invece gli italiani, che i consumi non ci sono, che gli investimenti non ci sono, che il credito non c'è e che l'economia italiana sta precipitando verso una delle peggiori recessioni della sua storia. E questo con il governo Renzi e con il ministro dell'Economia Padoan."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: