le notizie che fanno testo, dal 2010

Brunetta: Renzi taglia le tasse? Deve fare i conti con la congiuntura economica

"Ma dove vuole andare a parare Matteo Renzi? Pensa davvero che per consacrare se stesso valga la pena di distruggere il paese, gettare nella disperazione migliaia di famiglie, privare di un futuro i nostri figli ( inclusi i suoi )?", comunica in una nota Renato Brunetta, capogruppo di Forza Italia alla Camera.

"Ma dove vuole andare a parare Matteo Renzi? Che cosa ha in testa? Dove vuole arrivare? Pensa davvero che per consacrare se stesso valga la pena di distruggere il paese - si legge in un comunicato di Renato Brunetta, capogruppo di Forza Italia alla Camera -, gettare nella disperazione migliaia di famiglie, privare di un futuro i nostri figli (inclusi i suoi)? Il fine settimana non deve aver portato consiglio al presidente del Consiglio, se dopo l'incontro di finti abbracci con Juncker ( l'ha solo salvato da una caduta ) e dopo la doccia fredda del Country report della Commissione europea Renzi rilancia, senza sapere quello che dice, sull'economia".
"È un dato di fatto che la congiuntura economica volga al peggio ( l'ha detto addirittura Farinetti, il patron di Eataly, mito indiscusso del PD renziano ), è un dato di fatto che il governo ha raschiato il fondo del barile, non ci sono soldi in cassa e abbiamo utilizzato tutti i margini possibili e immaginabili di deficit, anzi servono, a detta del ministro Morando, 7-8 miliardi di euro in primavera ( che è alle porte ), è un dato di fatto che per il 2017 sulla testa degli italiani pendono spade di Damocle pesantissime ( clausole di salvaguardia che son già legge e pronte a scattare, aumenti di imposte, procedure di infrazione europee ) e Renzi cosa fa? Rilancia. - prosegue l'esponente forzista - Come ha sempre fatto, da giocatore d'azzardo qual è. Rilancia dicendo che dal 2017 taglia l'Ires, taglia l'Irpef, taglia il cuneo fiscale, e che anzi, se gli gira, comincia anche subito. Sì, ma con che risorse?".
"Intende per caso sforare il 3%? - conclude il parlamentare - Da più giorni ci ripete ( cosa, tra l'altro, falsa ) che la Gran Bretagna ha ridotto le tasse facendo deficit e non, come dicono tutti, tagliando la spesa pubblica. Che con questa frase ripetuta tante volte Renzi stia preparando il terreno per calcare ancora di più la mano sul suo deficit spending? Follie, parole in libertà. Siamo davvero al delirio."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: