le notizie che fanno testo, dal 2010

Brunetta: Monti come De Gasperi? Ha governato come ultimo dei parvenu

Mario Monti fa "un incredibile paragone storico-politico" con Alcide De Gasperi ma Renato Brunetta ricorda al tecnico che lui, al contrario del fondatore della Democrazia Cristiana, ha governato "come l'ultimo dei parvenu".

"Nella stupefacente conferenza stampa del presidente del Consiglio dimissionario abbiamo assistito a un trionfo di toni sarcastici, narcisismo ai massimi livelli, vuoto pneumatico di contenuto" afferma senza mezzi toni Renato Brunetta, responsabile Dipartimenti del Pdl, a seguito delle dichiarazioni di Mario Monti, dove ha lanciato da una parte la sua "agenda" e dall'altra prende di mira Silvio Berlusconi sottolineando come addirittura gli sfugga "il quadro di comprensione mentale" del leader del Pdl. Brunetta evidenzia però come Mario Monti parli anche "soprattutto di sé, del suo ruolo presente e futuro, di quelli che lo cercano, lo aspettano, lo vogliono, con impressionante ipocrisia sui numeri e sulle condizioni economiche", permettendosi anche di ritare le orecchie a tecnico che è arrivato ad una sorta di paragone storico-politico con Alcide De Gasperi. "Caro Mario, il confronto con De Gasperi non sta né in cielo ne in terra. De Gasperi raccoglie un'Italia in ginocchio dopo un conflitto mondiale perso e due anni di guerra civile. Un'Italia con milioni di morti e l'intero sistema produttivo raso al suolo. Con l'aiuto degli americani la porta in Europa e dentro le alleanze occidentali, creando i presupposti del boom economico" ricorda Brunetta, aggiungendo: "Tu hai governato un anno (senza passare per le elezioni), pescando nelle tasche degli italiani tutti i soldi che ti servivano per stare al tavolo della Merkel e degli altri governanti europei. Lo hai fatto come l'ultimo dei parvenu, scegliendo una politica economica sbagliata che hai provato a rivendere con toni di arrogante moralismo. Non te lo perdono, caro Mario. E non te lo perdoneranno gli italiani, che stanno per utilizzare le urne elettorali per fare sentire la loro voce. Proprio quelle urne dalle quali il candidato a tutto Mario Monti si tiene a distanza siderale. Sarà un caso?".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: