le notizie che fanno testo, dal 2010

Brunetta (Forza Italia): Renzi viene scaricato rumorosamente dall'UE

"Assistiamo a una tragica contesa tra due soggetti che hanno fatto il male dell'Italia, l'Unione europea a trazione tedesca e il governo Renzi. Gli italiani sono vittime incolpevoli di questa sfida, che sta minando il sistema bancario e con esso la nostra economia già indebolita dalla politica di tre premier senza legittimazione democratica", così in un comunicato Renato Brunetta, capogruppo di Forza Italia alla Camera.

"Assistiamo a una tragica contesa tra due soggetti che hanno fatto il male dell'Italia, l'Unione europea a trazione tedesca e il governo Renzi" sottolinea in una nota Renato Brunetta.
"Gli italiani sono vittime incolpevoli di questa sfida, che sta minando il sistema bancario e con esso la nostra economia già indebolita dalla politica di tre premier senza legittimazione democratica. - osserva quindi il capogruppo di Forza Italia alla Camera - Nelle sprezzanti parole di Jean-Claude Juncker e nei rumors della Commissione UE ( 'non abbiamo un interlocutore a Roma' ) si riflette la considerazione scarsissima o nulla che Matteo Renzi riscuote in tutte le cancellerie occidentali dove ci si esprime con una formula perentoria: unfit to lead, inadatto a governare".
"Dopo essere stato voluto e poi accarezzato nelle sue infelici riforme dagli stessi poteri forti che hanno perpetrato il golpe per esautorare Silvio Berlusconi nel novembre del 2011, ora Renzi viene scaricato rumorosamente. - prosegue l'esponente azzurro - Ha sbagliato tutto. Come noi sosteniamo da mesi, il premier (si fa per dire) ha proposto e poi fatto approvare dal Parlamento una legge di stabilità in totale spregio delle regole liberali, prima ancora che europee, confidando, da cocco di mamma Merkel, di ricevere un trattamento di favore. Ma è stato un azzardo, come tutti gli atti di questo governo fallimentare."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: