le notizie che fanno testo, dal 2010

Esodati e quota 96 sotto il Mef: serve risposta strutturale non salvaguardie, dice Polverini

"Occorre cambiare la legge Fornero per rendere giustizia agli esodati ed ai cosiddetti quota 96, che ancora oggi stanno manifestando davanti al Mef. ll Governo deve cambiare atteggiamento e dare delle risposte concrete", riporta in un comunicato Renata Polverini di FI.

"Occorre cambiare la legge Fornero per rendere giustizia agli esodati ed ai cosiddetti quota 96, che ancora oggi stanno manifestando davanti al Mef. ll governo deve cambiare atteggiamento e dare delle risposte concrete. Mi auguro che all'apertura manifestata dal ministro Pier Carlo Padoan, in occasione dell'adozione in Parlamento sul Def, seguano dei provvedimenti concreti" dichiara la deputata di Forza Italia Renata Polverini. Da sottolineare che con la riforma Fornero sulle pensioni a gennaio 2016 sono calati del 34,5% i nuovi assegni erogati dall'Inps, perché sono scattati sia l'aumento dell'aspettativa di vita (quattro mesi per tutti) sia i nuovi requisiti per le donne (passaggio da 63,9 anni del 2015 a 65,7).
Prosegue l'ex sindacalista: "Se così sarà, troverà sicuramente tutti d'accordo. Del resto, in Commissione Lavoro alla Camera dei deputati, è dall'inizio della legislatura che abbiamo convenuto, all'unanimità, sulla necessità di una risposta strutturale e definitiva, - perché - non è pià ipotizzabile continuare con le salvaguardie che hanno solo prodotto risposte parziali tanto che ancora oggi tutte le organizzazioni sindacali hanno nuovamente manifestato, insieme al Comitato degli esodati, sotto il Mef. In Commissione Lavoro alla Camera continueremo con il nostro impegno fino a che il hoverno non arriverà alla definizione strutturale del problema che ha lasciato senza reddito troppe famiglie".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: