le notizie che fanno testo, dal 2010

Eni Versalis, Polverini: governo non abbandoni settori strategici

"L'alta adesione dei lavoratori allo sciopero nazionale delle aziende del Gruppo ENI - indetto da CGIL, CISL, Uil e UGL - dimostra la centralità di una vertenza che non riguarda solo il settore della chimica ma tutta l'industria italiana e le sue potenzialità di sviluppo", comunica in una nota l'esponente di Forza Italia Renata Polverini.

"L'alta adesione dei lavoratori allo sciopero nazionale delle aziende del Gruppo Eni - indetto da CGIL, CISL, UIL e Ugl - dimostra la centralità di una vertenza che non riguarda solo il settore della chimica ma tutta l'industria italiana e le sue potenzialità di sviluppo" sottolinea in una nota Renata Polverini, ricordando: "Lunedì e martedì scorso, in occasione della risoluzione a sostegno della relazione della Commissione parlamentare d'inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti e sugli illeciti ambientali ad esse correlati sul 'quadrilatero della chimica' Venezia-Porto Marghera, Mantova, Ravenna e Ferrara, in Parlamento si è colta l'occasione per sollecitare il governo a non abbandonare un settore strategico come quello chimico e petrolchimico".
"Il mantenimento di una presenza forte nel settore da parte di Eni e Versalis e, a questo proposito, essenziale e - spiega la deputata azzurra - non a caso è al centro delle rivendicazioni portate oggi in Piazza Santissimi Apostoli dalle Organizzazioni Sindacali che potranno contare sul sostegno di Forza Italia anche in questa battaglia".

© riproduzione riservata | online: | update: 19/02/2016

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Eni Versalis, Polverini: governo non abbandoni settori strategici
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI