le notizie che fanno testo, dal 2010

Red Hot Chili Peppers: per Anthony Kiedis niente concerto all'iHeartRadio

Anthony Kiedis frontman dei Red Hot Chili Peppers (RHCP) si è sentito male prima di salire sul palco di Irvine. Dolori fortissimi all'addome mentre la band lo aspettava con gli strumenti in mano, lo hanno costretto a ricoverarsi. La band fa sapere che ora Anthony Kiedis sta meglio ma il concerto previsto a Burbank, all'iHeartRadio Theater è stato postposto.

Brutta avventura per Anthony Kiedis cofondatore e voce del gruppo rock Red Hot Chili Peppers. La sera del 14 maggio la band era pronta come headliner sul palco del KROQ Weenie Road Festival a Irvine (California) quando Flea, il bassista dei Red Hot Chili Peppers ha detto al microfono: "Antony sta andando all'ospedale e stasera non possiamo esibirci. Siamo devastati da questo fatto. Siamo veramente tristi. Vi amiamo. Viviamo per il rock. Viviamo per stare (traduzione eufemistica, ndr) nel profondo dei vostri cuori e per il rock. Ma sfortunatamente c'è una situazione medica che è successa e bisogna affrontarla".

I fan preoccupatissimi hanno dato immediatamente la solidarietà alla band, con una valanga di messaggi sui social network, proprio mentre Anthony Kiedis in ambulanza partiva per l'ospedale. "Nessuno è dispiaciuto più di noi per non aver potuto suonare stasera. Il mio affetto e i miei auguri di pronta guarigione a mio fratello Anthony", ha sottolineato ancora su Twitter il batterista Chad Smith. Un momento certamente delicato per i Red Hot Chili Peppers che il 17 giugno vedranno l'uscita del loro nuovo album "The Gateway" (Warner Music) anticipato dal singolo "Dark Necessities". In Italia i Red Hot Chili Peppers si esibiranno a Bologna l'8 ottobre e al PalaAlpitour di Torino il 10 e 11 ottobre.

Le ultime notizie sulla malattia di Anthony Kiedis sono fortunatamente confortanti, anche se il gruppo ha deciso di postporre anche il concerti di Burbank, sempre in California. Dal loro sito i RHCP fanno sapere: "A causa dell'ospedalizzazione di Anthony Kiedis per complicazioni riguardanti un influenza intestinale, i Red Hot Chili Peppers con dispiacere devono rinviare il loro prossimo concerto all'iHeartRadio del 17 maggio. La band vuole estendere la propria gratitudine ai fan per i molti auguri. Anthony prevede di recuperare pienamente al più presto".

Niente problemi di droga, come qualcuno ha forse pensato, dato che Kiedis è "pulito" dal 2000 e non beve neppure più alcolici. E il malore del frontman non era evidentemente neppure una indigestione di Red Hot Chili Peppers.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: