le notizie che fanno testo, dal 2010

Real Madrid senza grinta, per Ronaldo e compagni è 0 a 0 a Santander

Gli uomini di Mourinho pareggiano al Sardinero di Santander senza mai creare dei veri pericoli verso porta. Con la sconfitta di pochi giorni fa a Valencia, il Real Madrid dimostra di stare vivendo un periodo negativo che neanche i suoi innumerevoli (e strapagati) campioni riescono a risolvere.

Un punto nelle ultime due partite, poco gioco nonostante i grandi nomi. Si riassume così il Real Madrid attuale che ieri sera non riesce ad andare oltre lo 0 a 0 in Cantabria contro un modesto Racing Santander. Gli uomini di Mourinho mostrano una delle partite più brutte da quando lo Special One è a Madrid, nonostante possa contare dal primo minuto su giocatori come Cristiano Ronaldo e Mesut Ozil. Dopo la sconfitta con il Levante, Mou rinuncia invece a Sergio Ramos e Angel Di Maria, al loro posto ci sono i giovani Varane e Callejon. Ma la sostanza non cambia, il Real non riesce ad offendere e in tutto il primo tempo non riesce mai a impegnare il portiere Tono, tranne per un colpo di testa di Callejon nei minuti di recupero. Un problema di precisione che Mourinho cerca di risolvere inserendo nella ripresa Di Maria, anche se la prima vera occasione capita al Santander. Oscar Serrano conclude da fuori area e Casillas devia in tuffo salvando il risultato. L'esterno argentino, però, riesce a dare un po' di tono e velocità alla manovra madridista, impegnando Tono con un bel sinistro. Rimane questa l'occasione più nitida del Real che nemmeno con l'ingresso di Higuain (68') e Kakà (76') riesce a costruire azioni degne di nota. Mourinho invita i suoi a spingere ma oltre a qualche calcio d'angolo e un paio di tentativi firmati Marcelo e Higuain, non succede altro. L'impressione generale è che questo Real non stia affatto dando il massimo, cosa che creerà numerose polemiche nei prossimi giorni.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: