le notizie che fanno testo, dal 2010

Real-Barca 1-2, lotta impari: "Pepe è un idiota", i blancos "sporchi"

Il pestone di Pepe a Messi nel Clasico di Copa del Rey non è passato inosservato e ha scatenato l'ira di stampa e tifosi. "Pepe. What an idiot", ha scritto Wayne Ronney, attaccante del Manchester United, sul suo profilo Twitter dopo l'incontro che ha visto trionfare il Barcellona sul Real Madrid per 2-1. Stampa spagnola: "Marca" titola addirittura con "Vergonzoso", mentre "Sport" etichetta il Real come "sporchi"

El fútbol del Barça barrió al Real Madrid más sucio". Ovvero: il Barcellona spazza il Real Madrid più sporco. E' con questa frase che titola il quotidiano sportivo spagnolo "Sport" il giorno seguente al "Clasico" di Copa del Rey vinto dai blaugrana. "Sport", così come tutta la stampa iberica, ha voluto sottolineare il gesto "poco felice" che Pepe, difensore dei blancos, ha commesso nei confronti del blaugrana Lionel Messi. Il tre volte Pallone d'Oro era a terra dopo aver subito un intervento falloso e il portoghese ha pensato bene di "passeggiare" sulla sua mano. L'episodio non è sfuggito agli occhi delle telecamere e di tutti i milioni di spettatori e appassionati che hanno seguito il match. Il quotidiano madrileno "Marca" titola addirittura con un "Vergonzoso" che non ha bisogno di traduzioni. Come non ha bisogno di traduzioni il commento lasciato da Wayne Rooney, attaccante del Manchester United, sul proprio profilo Twitter: "Pepe. What an idiot". La "nottataccia" di Pepe non si racchiude infatti solo nel brutto gesto nei confronti di Messi, ma si compone di tanti atteggiamenti che hanno poco a che vedere con il calcio. Il centrale portoghese si fa infatti prima ammonire per una brutta entrata si Busquets, poi fa finta di aver ricevuto una gomitata da Fabregas rimanendo a terra per svariati secondi, costringendo il Barcellona a interrompere il contropiede per buttare fuori il pallone. Il fair play non è stato certo dalla parte della squadra di Mourinho la scorsa notte, con i giocatori che si sono dimostrati troppo nervosi, forse stufi di prendere "schiaffi" dalla formazione di Pep Guardiola. In questo modo però non si va da nessuna parte e lo "Special One" lo sa. Si attende dunque il 25 gennaio, data del ritorno di questi quarti di finale. Si giocherà al Camp Nou e, si spera, con estrema correttezza da entrambe le parti.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: