le notizie che fanno testo, dal 2010

Nuoto: Raoul Bova protagonista "Come un delfino"

Raoul Bova si è cimentato nei 100 stile libero M35 durante la quinta giornata dei Campionati Italiani Master di nuoto ed ha chiuso con il terzo tempo. Da ex campione italiano di categoria ora sta girando una miniserie televisiva dal titolo "Come un delfino".

Si sa, a Raoul Bova piace il ruolo da protagonista. Stavolta non è un film, nemmeno una fiction. L'attore si è cimentato nei 100 stile libero M35 durante la quinta giornata dei Campionati Italiani Master di nuoto, in svolgimento al Polo Natatorio di Ostia. L'attore romano, che compirà 39 anni il prossimo 14 agosto, è stato accolto da applausi e curiosità ed ha chiuso con il terzo tempo, 56"38, la categoria M35. Un ottimo rilievo cronometrico per chi, anche essendo stato campione italiano di categoria a 16 anni nei 100 dorso, ha lasciato la carriera natatoria per affermarsi in quella cinematografica: in assoluto le sue due passioni più grandi. Dopotutto sono passati pochi anni da quando Raoul Bova, che ha cominciato a nuotare a 4 anni alla piscina di via Aurelia, gareggiava con Stefano Battistelli, prima storica medaglia olimpica del nuoto italiano maschile.
Non a caso Bova, ancora oggi grande appassionato di nuoto, sta girando, con la partecipazione della Federazione Italiana Nuoto, una miniserie televisiva dal titolo "Come un delfino", prodotta da Sanmarco e RTI e con la partecipazione di Barbara Bobulova, Ricky Memphis, Maurizio Mattioli e musiche di Ennio Moricone. Il protagonista che interpreta è Alessandro, un campione di nuoto che, grazie alla sua esperienza di sportivo e alla sua umanità, guiderà un gruppo di ragazzi destinati a vivere una realtà di violenza, fino a portarli a nuotare nella staffetta ai campionati italiani.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: