le notizie che fanno testo, dal 2010

Speciale André Gide a Lo Stato dell'Arte: 21 luglio seconda serata Rai5

"È lo scrittore André Gide, premio Nobel per la letteratura nel 1947. A lui e alle sue opere il programma di Rai Cultura 'Lo Stato dell'Arte' dedica uno speciale, in onda giovedì 21 luglio su Rai5", riferisce in una nota la Rai.

"Vero e proprio artefice (tramite la N.R.F., futura Gallimard) della cultura del suo secolo, ha esercitato con le sue opere, in particolare con 'Corydon, Se il seme non muore' e 'L'immoralista', una grande influenza su scrittori successivi come Jean-Paul Sartre e Albert Camus, Yukio Mishima e Roland Barthes" viene reso noto della Rai.
La tv di Stato comunica quindi: "È lo scrittore André Gide, premio Nobel per la letteratura nel 1947. A lui e alle sue opere il programma di Rai Cultura 'Lo Stato dell'Arte' dedica uno speciale, in onda giovedì 21 luglio alle 23.15 su Rai5. Gide ha scritto vari libri di stampo autobiografico e di narrativa, segnati dalla tensione fortissima fra piacere e dovere, fra spiritualità e carnalità."
"Maurizio Ferraris lo ricorda insieme a Piero Gelli, critico letterario e musicale, curatore della prima edizione integrale italiana del diario di André Gide, recentemente pubblicato da Bompiani in due volumi, e Daria Galateria, francesista, docente di Lingua e Letteratura francese presso l'Università Sapienza di Roma" si prosegue.
"Entrambi parleranno della sua personalità - si riferisce in ultimo -, del suo ruolo nella cultura francese, della sua influenza e della sua attualità, a partire, in particolare dal diario che tenne dal 1887 fino al 1951, anno della sua morte. Un'opera che è, al tempo stesso, un documento intimo, segreto, ma anche pubblico, civile, politico, animato dalla descrizione dei suoi amori, dall'ansia di verità, dalle battaglie per l'omosessualità e per i diritti umani violati nei paesi coloniali e in quelli comunisti."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: