le notizie che fanno testo, dal 2010

L'accoglienza è un dovere incondizionato? a "Lo stato dell'arte", 2 febbraio Rai5

"Dobbiamo accogliere 'incondizionatamente' l'altro? A 'Lo stato dell'arte' in onda martedì 2 febbraio, alle 23.35, su Rai5, Maurizio Ferraris ne parla con Eraldo Affinati, scrittore e insegnante, e Francesco Spagna, docente di Antropologia Culturale all'Università di Padova", divulga in un comunicato la tv pubblica.

"Dobbiamo accogliere l'altro? Dobbiamo accogliere 'incondizionatamente' l'altro? Si tratta davvero di un dovere - illustra in un comunicato la tv pubblica di Stato -, oppure è una richiesta a cui, proprio perché siamo esseri umani portatori di diritti e di libertà, possiamo decidere di aderire così come di non aderire? A 'Lo stato dell'arte', il programma di Rai Cultura in onda martedì 2 febbraio, alle 23.35, su Rai5, Maurizio Ferraris ne parla con Eraldo Affinati, scrittore e insegnante, e Francesco Spagna, docente di Antropologia Culturale all'Università di Padova."
"Per Francesco Spagna l'ospitalità oggi non è un dovere incondizionato. A differenza di quei popoli che la consideravano un vero imperativo categorico, e per cui l'ospite era 'sacro', l'ospitalità moderna ragiona secondo la logica della reciprocità e non su quella del dono. Di diverso avviso Eraldo Affinati, che, pensando in particolare ai profughi, ricorda la frase di Teilhard De Chardin: 'C'è un'opera umana da compiere'. E' come se tutti noi fossimo chiamati a un confronto culturale ineludibile che non possiamo delegare ai sistemi legislativi nazionali, né tantomeno alla classe politica. E l'unica risposta possibile è, dunque, l'ospitalità senza condizioni" si mette al corrente al termine.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: