le notizie che fanno testo, dal 2010

Invasione aliena in Italia: non è un pesce d'aprile ma quasi, su Rai5

Nel nostro Paese c'è una vera e propria invasione aliena. Non è un pesce d'aprile ma quasi visto che si sta parlando di piante e animali "alieni" che "vengono da regioni molto distanti e che l'uomo, volutamente o inavvertitamente, ha introdotto in Italia e in Europa".

Nel nostro Paese c'è una vera e propria invasione aliena. Non è un pesce d'aprile ma quasi visto che si sta parlando di piante e animali "alieni" che "vengono da regioni molto distanti e che l'uomo, volutamente o inavvertitamente, ha introdotto in Italia e in Europa" come ricorda in una nota la tv di Stato annunciando la messa in onda del "nuovo episodio di 'Wild Italy', la serie scritta e diretta dal biologo, regista e autore Francesco Petretti, che Rai Cultura propone venerdì 1 aprile alle 14.00 su Rai5"
"Alcune specie - evidenzia quindi la Rai -, con l'aiuto dell' uomo, hanno compiuto veri e propri traslochi: la casa della nutria dista più di 6000 chilometri e di mezzo c'è l'Oceano Atlantico, quella del punteruolo rosso quasi il doppio e in mezzo c'è l'Oceano Indiano e l'intero continente asiatico."
"Il futuro prevede i piranhas nei nostri fiumi cacciare i pesci autoctoni, i gamberi killer affrontare i gamberi d'acqua dolce, i pappagalli invadere le città, le vespe cinesi distruggere i castagni. Ci apprestiamo a vivere in un mondo globalizzato anche dal punto di vista zoologico" viene reso noto infine.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: