le notizie che fanno testo, dal 2010

Il Vangelo di Marco raccontato da Sandro Veronesi, ma Non dirlo

Il monologo 'Non dirlo', lunedì 19 dicembre su Rai5.

"Il Vangelo il più antico e misterioso, quello di Marco, raccontato dallo scrittore Sandro Veronesi che restituisce la Parola di Gesù al pubblico, nella sua modernità. È il monologo 'Non dirlo', che Rai Cultura propone lunedì 19 dicembre alle 22.10 su Rai5. La parola tramandata da Marco è il Vangelo d'azione, il primo, il più breve, il più imperscrutabile, quello in cui il segreto non si scioglie nemmeno alla fine" segnala in una nota la tv di Stato.

"'Non dirlo' tratto dal libro di Sandro Veronesi racconta l'ordine che, secondo Marco, Gesù fa seguire a ogni miracolo che compie, la chiave del segreto di personalità che costituisce la trama della sua avventura terrena. Scritto a Roma per i romani, il Vangelo di Marco è, nel racconto di Veronesi, una raffinata macchina da conversione, sintonizzata sull'immaginario dei suoi destinatari e per questo più simile ai film di Tarantino che ai testi con i quali gli altri evangelisti raccontano la stessa storia" prosegue la Rai.

"Osservato con attenzione e ascoltato con abbandono, diventa una miniera di scoperte sorprendenti, che riportano il Cristianesimo alla sua primitiva potenza, componendo il ritratto di un enigmatico eroe solitario, il cui sacrificio ancora oggi rappresenta uno sconvolgente paradosso: che ci sia bisogno della morte di un innocente per potersi liberare del proprio nulla. La produzione è del Teatro Metastasio di Prato" si riporta in ultimo.

© riproduzione riservata | online: | update: 16/12/2016

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Il Vangelo di Marco raccontato da Sandro Veronesi, ma Non dirlo
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI