le notizie che fanno testo, dal 2010

Il Soundbreaking dai Beatles ai Beach Boys fino agli Eurythmics: il documentario

Nuovo appuntamento con 'Soundbreaking', in onda mercoledì 14 dicembre su Rai5.

"Due esperienze hanno cambiato per sempre la storia della musica. Quella dei Beatles che dopo il 1966 danno l'addio ai concerti e si chiudono in sala d'incisione con George Martin, rivoluzionando il suono con i capolavori 'Revolver', 'Rubber Soul' e 'Sgt. Pepper'" si rivela in un comunicato dalla Rai.

La tv pubblica fa dunque sapere: "E quella dei Beach Boys di 'Pet Sounds'. È una stagione di straordinaria creatività, quella raccontata nel nuovo appuntamento con 'Soundbreaking', in onda mercoledì 14 dicembre alle 21.25 su Rai5. Questo periodo culminerà a metà degli anni '70 con i Pink Floyd e 'The Dark Side of the Moon'."

Viene sottolineato quindi: "Successivamente il gigantismo e gli sviluppi incontrollati della tecnologia finiranno per ritorcersi contro alcuni artisti, ingabbiando la pura creatività, come nel caso dei Fleetwood Mac di 'Tusk'."

"Con gli anni '80, si entra nell'epoca degli 'Home Studio', la tecnologia diventa accessibile a tutti, e chiunque può allestire un suo piccolo studio dove sperimentare sonorità nuove" si prosegue.

"Dai pionieri dell'home recording, gli scozzesi Eurythmics, sino ai Radiohead, Bon Iver, TuneYard. Con il passaggio dall'era analogica a quella digitale, questa tendenza non ha mai smesso di ampliarsi e crescere. L'episodio contiene ricordi, aneddoti e interviste originali con Roger Waters, Beck, George Martin, Paul McCartney, Annie Lennox, Bon Iver e tanti altri" si rende noto infine.

© riproduzione riservata | online: | update: 13/12/2016

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Il Soundbreaking dai Beatles ai Beach Boys fino agli Eurythmics: il documentario
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI