le notizie che fanno testo, dal 2010

Tra satira, censura, sport e politica: L'erba dei vicini vista anche da Cruciani, 21 aprile Rai3

"Le delicate questioni della satira e della censura viste da un personaggio come Giuseppe Cruciani, giornalista e conduttore di 'La Zanzara' su Radio 24. Si apre sulla stretta attualità la 'sfida' tra Turchia e Italia nel nuovo appuntamento con 'L'erba dei vicini', il programma condotto da Beppe Severgnini, in onda giovedì 21 aprile alle 21.15 su Rai3", diffonde in un comunicato la tv pubblica di Stato.

"Le delicate questioni della satira e della censura viste da un personaggio come Giuseppe Cruciani, giornalista e conduttore di 'La Zanzara' su Radio 24, che commenta anche il caso del visto d'ingresso negato da Ankara a un giornalista tedesco. Si apre sulla stretta attualità la 'sfida' tra Turchia e Italia nel nuovo appuntamento con 'L'erba dei vicini', il programma condotto da Beppe Severgnini, in onda giovedì 21 aprile alle 21.15 su Rai3" informa in un comunicato la tv di Stato.
La Rai spiega inoltre: "Tra le interviste esclusive, quelle a Simone Perotti, scrittore e marinaio, ideatore del 'Progetto mediterranea' che dal 2014 - e per altri tre anni - lo porta a veleggiare tra Mediterraneo, mar Nero e mar Rosso settentrionale in una spedizione culturale, scientifica e nautica; e Selahattin Demirtas, politico turco e capo del HDP, partito che rappresenta la minoranza curda e una parte della sinistra turca."
Si comunica infine: "Il confronto tra i due Paesi prosegue sul fronte della competizione sportiva: c'è più politica nel calcio a Bologna o Istanbul? Al 'tavolo verde' di Severgnini rispondono Hakan Sukur, ex calciatore turco che all'inizio degli anni 2000 ha giocato in Inter e Parma, e Franco Arturi, vicedirettore della 'Gazzetta dello Sport'. Achille Bonito Oliva, critico d'arte e accademico, valuta, invece, se sono più battaglieri gli artisti italiani o turchi. Infine, con Sarah Varetto, giornalista e direttore di Sky TG24, si cerca di capire se è più facile essere sindaco e donna in Anatolia o in Calabria."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: