le notizie che fanno testo, dal 2010

Occitania, la nazione inesistente: è lì che continua il Viaggio nell'Italia del Giro, 27 maggio

"Non potendo partire dalla Francia causa neve, lungo la tappa Guillestre - Sant'Anna di Vinadio, Edoardo Camurri si concentra sull'Occitania italiana raccontandola in 'Viaggio nell'Italia del Giro', il programma di Rai Cultura in onda venerdì 27 maggio", rivela in una nota la tv pubblica.

"Non potendo partire dalla Francia causa neve, lungo la tappa Guillestre - Sant'Anna di Vinadio, Edoardo Camurri si concentra sull'Occitania italiana raccontandola in 'Viaggio nell'Italia del Giro', il programma di Rai Cultura in onda venerdì 27 maggio alle 21.00, e in replica alle 00.30 e alle 8.00, su Rai Storia, oltre che alle 20.10 su Rai3 e su Rai Sport1, prima di 'Giro Mattina'" rivela in una nota la tv di Stato.
"Libro alla mano - prosegue infine la Rai -, ripercorre le storie del 'Mondo dei Vinti' raccolte negli anni Settanta dall'ex partigiano e scrittore Nuto Revelli. Cosa rimane oggi di quel mondo e di quei luoghi? Ne parlano Franco Baudino, il cantore di Elva, il paese più remoto e isolato d'Italia, e il figlio di Nuto, Marco Revelli, storico e sociologo. E lo raccontano gli attuali 'ultimi' della Storia, gli attuali abitanti di quelle montagne ormai spopolate. Storie di strade impossibili e mercanti di capelli, stragi naziste e misteriosi affreschi medievali, apicoltori e grande musica (quella dei Lou Dalfin ). A testimonianza di un mondo, quello dei 'vinti di Occitania', che ha molto da dire. Con Camurri anche Sergio Berardo e Raffaella De Giovanni."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: