le notizie che fanno testo, dal 2010

Insetti da mangiare, OGM e biologico: ad Ambiente Italia, 23 aprile Rai3

"Nel 2050 la popolazione toccherà i 10 miliardi di persone e, per sfamarle tutte, occorrerebbero le risorse di tre pianeti. Parla di cibo del futuro la nuova puntata di 'Ambiente Italia' in onda sabato 23 aprile alle 12.55 su Rai3", illustra in una nota la Rai.

"Nel 2050 la popolazione toccherà i 10 miliardi di persone e - espone in un comunicato la Rai -, per sfamarle tutte, occorrerebbero le risorse di tre pianeti. Mentre da Stati Uniti e Giappone arrivano proposte ipertecnologiche, come fattorie robotizzate e fabbriche in cui l'insalata cresce senza terra e sotto le luci led, la Fao propone come alternativa altamente proteica le farine di larve e insetti."
"Da inserire prima nei mangimi animali per allevamento e itticoltura e - puntualizza dunque la tv pubblica di Stato -, in futuro, anche nei nostri piatti. Parla di cibo del futuro la nuova puntata di 'Ambiente Italia', il settimanale verde della Tgr curato da Battista Gardoncini e condotto da Alessia Mari, in onda sabato 23 aprile alle 12.55 su Rai3. Ospite, in studio, Laura Gasco, del dipartimento di Scienze Agrarie, Forestali e Alimentari dell'Università Torino."
"In sommario anche un approfondimento sugli OGM: la produzione mondiale di vegetali geneticamente modificati è leggermente calata, ma in Italia ci sono coltivatori che dal Friuli Venezia Giulia hanno sfidato il divieto europeo alla loro coltivazione" si prosegue.
Si comunica in ultimo: "Rovescio della medaglia, la storia di un allevamento tradizionale della Valchiusella, alle porte di Torino, dove le vacche sono alimentate con erbe di montagna, sono munte a mano e producono latte di alta qualità. E ancora, il racconto in prima persona di una donna 'allergica a tutto', per una riflessione sulla sensibilità del nostro organismo, e su quanto anche inconsapevolmente, assorbiamo di tutto ciò che tocchiamo e mangiamo. Aspettando il 25 aprile, infine, una storia - dalle montagne cuneesi - che unisce riqualificazione ambientale e memoria della Resistenza."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: