le notizie che fanno testo, dal 2010

Processo Reinhold Hanning e negazionismo dopo ok al Senato: a Sorgente di vita, 16 maggio Rai2

"A Berlino l'ultima udienza del processo al criminale nazista Reinhold Hanning, ex guardia al campo di concentramento di Auschwitz: oggi ha 94 anni e deve rispondere di complicità nello sterminio di 170mila ebrei ungheresi nel 1944. Se ne parla a 'Sorgente di vita' in onda lunedì 16 maggio all'1.20 su Rai2", fa sapere in una nota la tv pubblica di Stato.

"A Berlino l'ultima udienza del processo al criminale nazista Reinhold Hanning, ex guardia al campo di concentramento di Auschwitz: oggi ha 94 anni e deve rispondere di complicità nello sterminio di 170mila ebrei ungheresi nel 1944. Se ne parla a 'Sorgente di vita' in onda lunedì 16 maggio all'1.20 su Rai2" viene illustrato in un comunicato dalla tv di Stato.
"'Doveva dire di più. Doveva raccontare alle generazioni di oggi quello che succedeva ad Auschwitz', dice amareggiato Leon Schwarzbaum, sopravvissuto alla Shoah, dopo l'ultima udienza del processo al criminale nazista Reinhold Hanning, accusato di concorso in omicidio di migliaia di ebrei. - si riporta - La testimonianza dell'ex deportato e il silenzio dell'imputato in un servizio di Rino Pellino, corrispondente da Berlino. Tra gli argomenti trattati anche l'approvazione in Senato della legge contro il negazionismo. Negare la Shoà o i crimini contro l'umanità sarà reato anche in Italia e sarà condannato a pene severe chi incita all'odio razziale e antisemita con l'aggravante del negazionismo. Un'arma in più per combattere la propaganda di gruppi estremi di ogni colore diffusa soprattutto sul web. Inoltre viaggio a Sabbioneta, la città ideale creata dai Gonzaga: la ricerca della bellezza e dell'armonia nell'arte e negli spazi che ospitarono per secoli anche una piccola comunità ebraica. E a Palazzo Ducale una mostra dell'artista Tobià Ravà: dai numeri della Kabbalah ai pioppeti della campagna padana, un percorso artistico in continuo divenire."
"Infine il memoriale al Binario 21 della Stazione Centrale di Milano - prosegue infine la Rai -, il MEIS di Ferrar, il Museo della Shoà che nascerà a Roma e altri esempi all'estero: tra oggetti, documenti, installazioni multimediali e nuove tecnologie portano a una riflessione sulle forme e i linguaggi della Memoria con lo storico francese George Bensoussan, a Roma per un convegno al ministero dei Beni Culturali."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: