le notizie che fanno testo, dal 2010

Era di maggio il nuovo mistero di Rocco Schiavone

Nuovo appuntamento con 'Rocco Schiavone' ed i misteri nel caso Chiara Berguet: mercoledì 30 novembre su Rai2.

"Nuovo appuntamento con 'Rocco Schiavone', mercoledì 30 novembre alle 21.20 su Rai2. Nell'episodio Era di maggio, il caso Berguet, apparentemente chiuso nella puntata precedente, ha ancora molti misteri da svelare" scrive in una nota la tv di Stato.

La Rai riporta dunque: "Il mandante del rapimento della giovane Chiara Berguet, muore assassinato in carcere prima di poter confessare i suoi legami con il crimine organizzato. Rocco Schiavone inizia a indagare sull'omicidio, trascorrendo intere giornate in carcere ad interrogare i detenuti e le guardie penitenziarie. Adele intanto, amica storica nonché fidanzata del suo inseparabile amico, Sebastiano, chiede a Rocco di ospitarla ad Aosta qualche giorno. Il motivo è semplice: vuole fare ingelosire Sebastiano che negli ultimi tempi si sta allontanando da lei. Rocco, che nel frattempo ha individuato l'esecutore materiale dell'omicidio in carcere, è costretto ad accettare."

"L'obiettivo di Schiavone è ora quello di mettere le mani sui vertici dell'organizzazione criminale che, con la complicità di alcuni membri insospettabili della buona borghesia valdostana, sembrano controllare l'economia della regione" si prosegue.

"Dopo una serie di indagini rocambolesche, Rocco riuscirà nel suo intento. Ma il vicequestore non fa in tempo a festeggiare che, tornato a casa, trova la sua amica Adele uccisa con diversi colpi di pistola. Un'ombra venuta dal passato si è introdotta in casa sua per ucciderlo ma ha tragicamente sbagliato obiettivo" viene diffuso in conclusione.

© riproduzione riservata | online: | update: 29/11/2016

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

argomenti correlati:
Aosta carcere omicidio Rai2 Rai rapimento
social foto
Era di maggio il nuovo mistero di Rocco Schiavone
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI