le notizie che fanno testo, dal 2010

Le vite online cambiano la nostra identità: a Speciale Tg1

A Speciale Tg1 focus sulle vite sempre connesse ad internet, in onda domenica 29 gennaio su Rai1.

"È finita l'epoca in cui eravamo a volte online e a volte offline. Ora le nostre sono costantemente online: vite connesse. Attraverso la connessione degli oggetti che ci circondano e le relazioni tra persone e oggetti, viviamo costantemente dentro internet, anche se non abbiamo di fronte uno schermo" scrive in una nota la Rai.

La tv di Stato comunica quindi: "Tutto viene registrato e memorizzato. E i dati sono rielaborati di continuo. Questo sta cambiando la nostra identità. I comportamenti, le scelte che si fanno, il lavoro, l'amore e anche il voto politico vengono condizionati dai dati che produciamo, che vengono riorganizzati tramite algoritmi."

"A Speciale Tg1, in onda su Rai1 domenica 29 gennaio alle 23.40 un viaggio per capire il possibile futuro che ci attende partendo da Singapore, la seconda nazione più connessa del mondo, dove il Presidente governa con un super computer" si prosegue.

Si sottolinea: "I comportamenti dei cittadini, i reati e i loro desideri vengono anticipati e orientati attraverso un massiccio uso di sensori, webcam, droni. L'esempio dell'Islanda, con la donna che ha lavorato con Assange e, fondando il partito Pirata, ha cambiato la politica del Paese grazie a internet."

Viene diffuso in conclusione: "E poi le storie esemplari, in Italia, per scoprire come i dati stanno cambiando l'amore, le relazioni, e addirittura il nostro rapporto con la vita e con la morte."

© riproduzione riservata | online: | update: 28/01/2017

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Le vite online cambiano la nostra identità: a Speciale Tg1
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI