le notizie che fanno testo, dal 2010

L'Italia è Repubblica: le tappe fino al referendum del 2 giugno 1946 su Rai1

"Il 2 giugno 1946 venticinque milioni di italiani e italiane vanno al voto per l'Assemblea Costituente e per il referendum istituzionale che dovrà decidere fra Repubblica e Monarchia. Una tappa fondamentale della storia del nostro Paese raccontata da '2 Giugno 1946, L'Italia è Repubblica' che Rai Cultura propone giovedì 2 giugno alle 15.30 su Rai1", segnala in un comunicato la Rai.

"Il 2 giugno 1946 venticinque milioni di italiani e italiane vanno al voto per l'Assemblea Costituente e per il referendum istituzionale che dovrà decidere fra Repubblica e Monarchia. Il 18 giugno la Corte di Cassazione rende noti i risultati definitivi del referendum: Repubblica 12.717.923 voti (54,3 per cento) - ricorda in una nota la Rai -, Monarchia 10.719. 284 voti (45.7 per cento). Viene ufficialmente proclamata la Repubblica."
"Una tappa fondamentale della storia del nostro Paese raccontata da '2 Giugno 1946, L'Italia è Repubblica' che Rai Cultura propone giovedì 2 giugno alle 15.30 su Rai1, con la conduzione di Paolo Mieli, la consulenza storica di Giovanni Sabbatucci e il contributo degli storici Davide Grippa, Paolo Pombeni e Angelo Ventrone" prosegue la tv di Stato.
"Pochi giorni dopo la proclamazione della Repubblica - viene diffuso dunque -, il 25 giugno 1946, si aprono i lavori della Costituente: un'Assemblea, eletta da milioni d'italiani e italiane, che ha il compito di scrivere una nuova Costituzione per la neonata Repubblica."
Si puntualizza in ultimo: "Il 15 luglio in seno all' Assemblea costituente viene scelta la 'Commissione dei 75' che avrà il compito redigere il testo della Carta costituzionale da sottoporre poi al giudizio dell'Assemblea. La Commissione si dividerà in tre sottocommissioni: Diritti e doveri dei cittadini, Organizzazione costituzionale dello Stato, Rapporti economici e sociali. Il 22 dicembre 1947, con 453 voti favorevoli e 62 contrari, dopo 170 sedute, l'Assemblea Costituente approva la Costituzione repubblicana, che entrerà in vigore il 1 gennaio 1948."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: