le notizie che fanno testo, dal 2010

Anche il commissario Montalbano contro la violenza sulle donne, su Rai1

Su Rai 1 la collana dal titolo 'Il grido delle donne', a partire dall'8 novembre.

"In vista della Giornata mondiale contro la violenza sulle donne - viene comunicato della tv di Stato -, il 25 novembre, Rai1 ripropone, in una collana dal titolo 'Il grido delle donne', a partire dall' 8 novembre, quattro episodi del commissario Montalbano legati dall'emergenza femminicidi e violenza di genere, temi sui quali il personaggio nato dalla penna di Andrea Camilleri e interpretato da Luca Zingaretti si è trovato spesso ad affrontare nelle sue indagini."

Dalla Rai comunicano in ultimo: "Sarà lo stesso Camilleri ad introdurre i quattro film, tutti per la regia di Alberto Sironi, tratti dai suoi libri e in onda in prima serata per quattro mercoledì consecutivi, con un appassionato appello sul rispetto delle donne e della loro libertà e sicurezza. La collana si apre con Una voce di notte in onda per la prima volta nel 2013. Salvo Montalbano indaga sull'omicidio di una giovane donna il cui corpo viene ritrovato nell'appartamento del fidanzatao Giovanni Strangio, figlio del presidente della provincia di Montelusa. Il commissario dovrà districarsi tra le tante pressioni dei politici coinvolti, cosa che lo farà riflettere non poco. A seguire, mercoledì 15 novembre sarà ripoposto Le ali della sfinge (2008): così appare un tatuaggio ritrovato sul corpo di una ragazza dell'est assassinata e con cui sono marchiate tante altre giovani donne. Il 22 sarà la volta di La caccia al tesoro (2011), mentre nell'ultima replica, il 29 novembre, sarà riproposto il Gatto e cardellino del 2002."

© riproduzione riservata | online: | update: 08/11/2017

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Anche il commissario Montalbano contro la violenza sulle donne, su Rai1
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI