le notizie che fanno testo, dal 2010

Tra altri 50 anni "Noi non ci saremo"? Ambiente Italia, 9 aprile Rai3

"Ha cinquant'anni, ma non li dimostra. 'Noi non ci saremo', la canzone scritta da Francesco Guccini per i 'Nomadi', non è solo il simbolo di un'epoca minacciata dalla guerra fredda e dalla prospettiva di un possibile olocausto nucleare, ma anche uno strumento di impegno civile per il destino della terra. Parte dalla musica la nuova puntata di 'Ambiente Italia' in onda sabato 9 aprile alle 12.55 su Rai 3", riporta in una nota la Rai.

"Ha cinquant'anni, ma non li dimostra. 'Noi non ci saremo', la canzone scritta da Francesco Guccini per i 'Nomadi', non è solo il simbolo di un'epoca minacciata dalla guerra fredda e dalla prospettiva di un possibile olocausto nucleare, ma anche uno strumento di impegno civile per il destino della terra" spiega in un comunicato la Rai.
"Parte dalla musica la nuova puntata di 'Ambiente Italia' - osserva dunque la tv pubblica di Stato -, il settimanale verde della Tgr curato da Battista Gardoncini e condotto da Alessia Mari, in onda sabato 9 aprile alle 12.55 su Rai 3. Ospite, in studio, Beppe Carletti, tastierista dei 'Nomadi', fondatore a soli sedici anni del gruppo più longevo della storia della musica, assieme ai 'Rolling Stones', che ha venduto oltre quindici milioni di dischi e che ancora oggi tiene oltre cento concerti l'anno, attraversando l'Italia in ogni suo piccolo comune."
"Con Carletti si affronta il tema della gestione delle risorse della terra e del mare - viene illustrato in conclusione -, i loro prodotti e i rifiuti, riflettendo sulla sostenibilità nei prossimi decenni. In sommario, anche un esempio di agricoltura familiare, da Roccaverano, provincia di Asti. Inoltre, un progetto di censimento delle acque marine, tra inquinamento e specie 'aliene', realizzato anche grazie alla partecipazione pubblica dei cittadini. Da Sogliano sul Rubicone, in provincia di Forlì, invece, il caso di una discarica modello. E infine un esperimento generazionale: 'Ambiente Italia' ha fatto ascoltare 'Noi non ci saremo' ai ragazzi del Parlamento degli Studenti, riuniti a Torino per discutere proposte politiche e ambientali da presentare successivamente a politici veri. Ne è uscito un quadro di come si immaginano il mondo nei prossimi cinquant'anni."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: