le notizie che fanno testo, dal 2010

Riforma Rai, Ranucci: rinnovo Cda con legge Gasparri è un'esigenza

"La riforma della governance della Rai che il Senato ha appena approvato è un testo importante, che consente all'azienda di competere sul mercato e che per questo rafforza i poteri dell'amministratore delegato", dal Partito Democratico una dichiarazione di Raffaele Ranucci.

"La riforma della governance della Rai che il Senato ha appena approvato è un testo importante, che consente all'azienda di competere sul mercato e che per questo rafforza i poteri dell'amministratore delegato. E' un provvedimento che ha visto l'ampio coinvolgimento di tutte le forze politiche e un confronto vero. Dispiace che chi ha votato contro l'articolo 4 ha votato contro la lotta all'evasione del canone, contro la possibilità della Rai di avere un'autonomia economica e finanziaria e anche contro il finanziamento e il riconoscimento delle tv private di qualità. Oltre che un'operazione politica è stato un errore tecnico che si recupererà alla Camera." commenta Raffaele Ranucci in merito all'approvazione in Senato della riforma del servizio pubblico.
"Il rinnovo del Cda della Rai con la vecchia legge (la Gasparri, ndr) è un'esigenza dovuta alla necessità di non lasciare la Rai senza governance per altri 3-4 mesi. - conclude il senatore PD - E' un segno di rispetto del governo nei confronti del Parlamento, che sta lavorando a questa riforma: come Pd non vogliamo decreti o porre la fiducia. E all'interno di questa legge è già previsto che il nuovo direttore generale sarà il prossimo amministratore delegato".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: