le notizie che fanno testo, dal 2010

Rai4: stasera in tv 6 ottobre Rosemary's Baby, ultima parte

"Martedì 6 ottobre su Rai4, alle 21.10, va in onda la seconda e ultima parte di Rosemary's Baby: miniserie che aggiorna l'inquietante vicenda dei coniugi Woodhouse, raccontata nel romanzo di Ira Levin e già al centro del capolavoro di Roman Polanski", annuncia in un comunicato la tv pubblica di Stato.

"Martedì 6 ottobre su Rai4, alle 21.10, va in onda la seconda e ultima parte di Rosemary's Baby: miniserie che aggiorna l'inquietante vicenda dei coniugi Woodhouse, raccontata nel romanzo di Ira Levin e già al centro del capolavoro di Roman Polanski. Rosemary's Baby è prodotto dalla NBC e dalla specializzata Lionsgate e distribuito in alcuni paesi da Netflix" illustra in una nota la tv pubblica.
"La serie ha due imponenti precedenti - divulga la Rai -, il più famoso è la conosciutissima versione di Roman Polansky. Le origini letterarie dell'inquietante fiaba nera risalgono al 1967, quando fu pubblicato il romanzo dello statunitense Ira Levin, autore anche dei thriller fantascientifici La fabbrica delle mogli (1972) e I ragazzi venuti dal Brasile (1976). Rosemary's Baby ha destato immediatamente l'interesse delle majors cinematografiche diventando un lungometraggio già l'anno successivo."
"Con un cast praticamente perfetto, che comprende nei ruoli principali John Cassavetes e Mia Farrow, Rosemary's Baby divenne immediatamente un grande successo di pubblico e critica, aggiudicandosi un Oscar (a Ruth Gordon nel ruolo di comprimaria) e un gran numero di riconoscimenti, legando il titolo a una nomea di cult anche per i tragici fatti di cronaca che proprio nel suo periodo d'uscita coinvolsero la famiglia del regista" si prosegue.
"A distanza di oltre quarantacinque anni - viene comunicato quindi -, con all'attivo un sequel televisivo nel 1976 (Guardate cosa è successo al figlio di Rosemary) e un sequel letterario nel 1997 (Il figlio di Rosemary), l'oscura vicenda della neosposina incinta del Maligno torna ad essere raccontata per il piccolo schermo con dei nomi nel cast artistico e tecnico che promettono ottimi risultati."
Si rileva infine: "A dirigere il film c'è l'apprezzata regista di origine polacche Agnieszka Holland, autrice del cult con Leonardo di Caprio Poeti dall'Inferno (1995), che dona un inedito punto di vista femminile su una vicenda che vede protagonista una donna appena sposata e incinta. Mia Farrow cede il testimone di protagonista a Zoe Saldana, solitamente impegnata in ruoli d'azione come in Avatar, Star Trek e Guardiani della Galassia, qui brillantemente alle prese con un'interpretazione intensa che punta tutto sul crescente sospetto della donna. Nel ruolo del marito troviamo Patrick J. Adams, noto per le serie tv Luck e Suits, mentre a dare nuovo volto agli invadenti coniugi Castevet ci sono Carole Bouquet di Wasabi e L'enfer e Jason Isaacs di Harry Potter e Peter Pan. Lasciato l'appartamento nella caotica New York, Rosemary e suo marito Guy si trasferiscono in un vecchio condominio parigino dove le attenzioni della coppia di attempati vicini comincia a diventare fin troppo pressante. Al centro delle premurose gesta dei dirimpettai sembra esserci proprio la gravidanza di Rosemary, finché strani e inquietanti eventi la conducono pian piano in un clima di follia e paranoia."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: