le notizie che fanno testo, dal 2010

Rai3, Correva l'anno 2 ottobre: Enzo Ferrari

"Ferrari: uno dei massimi simboli dell'Italia nel mondo, sinonimo di abilità imprenditoriale, perfezione tecnica, eleganza, amore per la bellezza. Nella Formula 1 ha conquistato 15 volte il titolo piloti e 16 quello costruttori, un record tuttora imbattuto. A 'Correva L'Anno', in onda venerdì 2 ottobre alle 23.00 su Rai3, a raccontare Enzo Ferrari privato, è lo stesso figlio Piero", viene riportato in un comunicato la Rai.

"Ferrari: uno dei massimi simboli dell'Italia nel mondo, sinonimo di abilità imprenditoriale, perfezione tecnica, eleganza, amore per la bellezza. Nella Formula 1 ha conquistato 15 volte il titolo piloti e 16 quello costruttori, un record tuttora imbattuto. Dietro questi trionfi un uomo dalla personalità complessa, spesso nascosta dietro un paio di impenetrabili occhiali scuri" pubblica in una nota la tv pubblica di Stato.
"A 'Correva L'Anno', in onda venerdì 2 ottobre alle 23.00 su Rai3, a raccontare Enzo Ferrari privato, è lo stesso figlio Piero, nato fuori dal matrimonio dalla relazione con Lina Lardi. Nella puntata si intrecciano le vicende personali di questo grande protagonista del XX secolo e quelle sportive legate alle gare automobilistiche e ai piloti che hanno corso per il 'cavallino rampante' da Nuvolari ad Ascari, da Lauda a Villeneuve" si prosegue.
"La nascita della scuderia Ferrari all'interno dell'Alfa Romeo nel 1929, quella dello stabilimento di Maranello nel '43, poi il primo titolo di Campione del Mondo nel 1952 e la collaborazione con Pininfarina con cui produce vetture Gran Turismo che, grazie al perfetto mix di eleganza e potenza, diventano uno degli status-symbol più desiderati" si continua.
Si seguita infine nel comunicato: "È degli anni Cinquanta anche la famosa 'DINO' 250 GTO, così chiamata in memoria del primo figlio scomparso. Infine il rapporto tra Enzo Ferrari e Gianni Agnelli, la Fiat e i nuovi successi degli anni Settanta di colui che è ormai chiamato 'Il Drake' o il 'grande vecchio'. Nella puntata gli interventi di Paolo Mieli."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: